AFGHANISTAN

Esplode un'autobomba a Jalalabad, tre morti: tra loro un civile

Il veicolo, a quanto si è appreso, è saltato in aria prematuramente causando la morte dei due attentatori suicidi e di un passante

afghanistan, attentato, autobomba, Sicilia, Mondo

KABUL. Un'autobomba con a bordo due kamikaze è esplosa ieri sera a Jalalabad, capoluogo della provincia orientale afghana di Nangahrar, causando la morte di un civile. Lo riferisce l'agenzia di stampa Pajhwok.

Il veicolo, a quanto si è appreso, è saltato in aria prematuramente verso le 20,30 locali nel quarto distretto di polizia mentre si dirigeva verso un obiettivo sconosciuto. Lo scoppio ha causato la morte dei due attentatori suicidi e di un passante.

Almeno nove persone sono morte ieri per l'esplosione di un'altra autobomba guidata da un kamikaze vicino ad un convoglio dell'esercito afghano nella provincia meridionale afghana di Helmand. Lo scrive l'agenzia di stampa Pajhwok. L'attentato, ha indicato il generale Farooq Parwani, vice-comandante del 215/o Corpo 'Maiwand', è avvenuto all'inizio del pomeriggio nel distretto di Greshk quando il convoglio era in viaggio verso il distretto di Sangin. Fra le
vittime, soldati, agenti di polizia e tre civili.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati