INQUINAMENTO

Contro lo smog, maratona con le mascherine a Pechino

Hanno partecipato 25 mila atleti provenienti da tutto il mondo

atleti, maratona, pechino, smog, Sicilia, Salute, Vita

PECHINO. Sfidando lo smog, oltre 25 mila persone hanno preso parte alla 34/ma Maratona di Pechino, da piazza Tiananmen alla nuova zona olimpica, vinta dall'etiope Girmay Birhanu Gebru in 2h10'42« e dalla connazionale Fatuma Sado Dergo (2h30'30»).

Loro non lo hanno fatto, ma molti dei partecipanti avevano delle mascherine per proteggersi almeno in parte dall'inquinamento che, secondo i dati diffusi ogni ora dall'ambasciata Usa, ha raggiunto le 334 particelle PM2,5 al metro cubo,quando il livello ritenuto sicuro dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) è di 25 particelle per m3 (con un'esposizione di 24 ore all'aria inquinata).

Le autorità municipali hanno invitato tutti i membri dei gruppi più a rischio - vecchi, bambini, malati di cuore e di polmoni - a non svolgere alcuna attività all' aria aperta.

«Nessuno dovrebbe correre in queste condizioni ma la gara è stata fissata per oggi, cosa possiamo farci?», si è chiesto uno dei partecipanti. Gli organizzatori hanno affermato che spostare la data sarebbe stato difficile a causa di problemi logistici e finanziari.

Il 46% dei partecipanti, è stato ricordato, è venuto dall'estero appositamente per prendere parte all' evento. Il comitato organizzatore ha messo 140mila spugne imbevute di acqua a disposizione dei corridori, che lungo il percorso hanno potuto rinfrescarsi e pulire la pelle.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati