ANCHE 8 BAMBINI

Almeno 22 morti in un nuovo massacro in Congo

Sicilia, Mondo

GOMA. Almeno 22 persone sono state uccise nella notte tra venerdì e sabato nell'est della Repubblica democratica del Congo, nei pressi di Beni, circa 48 ore dopo un massacro di dimensioni analoghe opera di ribelli ugandesi. Lo hanno detto fonti ufficiali congolesi. "Ventidue persone sono state uccise questa note ad Eringeti, tra cui 10 donne e 8 bambini", ha detto alla France Presse l'amministratore del territorio di Beni, nella provincia di Nord Kivu.

Solo due giorni fa altre ventisei persone erano state uccise a Beni, nell'est della Repubblica democratica del Congo, in un attacco all'arma bianca sferrato probabilmente da un gruppo di ribelli ugandesi dell'Alleanza delle forze democratiche.

Beni è un importante centro dello Stato congolese del Nord Kivu. L'attacco, stando a quanto hanno riferito fonti dell'esercito congolese, è avvenuto la scorsa notte. Le ostilità da parte degli uomini dell'Alleanza delle forze democratiche sono riprese dopo una tregua di qualche settimana.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati