FRANCIA

I tetti di Parigi patrimonio dell'Unesco, al via la candidatura

L'idea verrà discussa durante il prossimo Consiglio municipale della capitale, che si terrà il 20 e 21 ottobre

tetti parigi, unesco, Delphine Burkli, Sicilia, Mondo

PARIGI. Va avanti la proposta di eleggere i tetti di Parigi patrimonio mondiale dell'Unesco: l'idea verrà discussa durante il prossimo Consiglio municipale della capitale, che si terrà il 20 e 21 ottobre. All'origine dell'iniziativa è il sindaco di centrodestra (Ump) del IX arrondissement, Delphine Burkli, convinta dell'attrattività dei tipici tetti della città, in ardesia e zinco, con le loro gradazioni di colore dal grigio all'azzurro, che hanno ispirato artisti e poeti, da Vincent Van-Gogh (Vue de Paris, 1886) a Nicolas de Stael (Les toits de Paris, 1952), ma anche registi, come Francois Truffaut (Baisers volés, 1968).

"E' un'idea che ho avuto molto prima di diventare sindaco - ha spiegato al quotidiano Le Figaro la Burkli - Ho già ottenuto il sostegno del comune di Parigi, e un gruppo di lavoro sta preparando il dossier per la candidatura da presentare all'Unesco". Sempre di più, Parigi ha deciso di investire sui suoi (rari) 'rooftop' per attrarre turisti e acquirenti, creando ristoranti e tetti con vedute panoramiche.

Inoltre il sindaco della capitale, Anne Hidalgo, ha annunciato che oltre 300 ettari di tetti diventeranno vegetali. In Francia 39 siti sono attualmente nella lista del patrimonio mondiale dell'Unesco, l'ultimo, la grotta Chauvet in Ardèche, è stato iscritto lo scorso giugno.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati