Ebola, in un video le lacrime di un'infermiera contagiata

Le immagini sono state registrate dal medico Gary Weinstein, e poi postato su YouTube

WASHINGTON. Nina Pham, l'infermiera del Texas Health Presbyterian di Dallas che ha contratto il virus dell'ebola dal 'paziente zero', poi morto, è comparsa in un video registrato poco prima che venisse trasferita in una struttura a Bethseda, nel Maryland.

Dalla sua stanza dell'ospedale, la giovane, 26 anni, parla con voce emozionata quando ringrazia tutti coloro che si sono occupati di lei: «Vi voglio bene», dice con le lacrime agli occhi. Il video è stato registrato dal medico di Pham, il dottor Gary Weinstein, e poi postato su YouTube. Lo stesso medico ringrazia l'infermiera per essersi presa cura del 'paziente zero', Eric Duncan. «Significa molto. È stato uno sforzo enorme da parte di tutti voi e ne siamo orgogliosi», afferma Weinstein.

Pham ride e poi dice ai medici, che indossano la tuta di protezione, «venite nel Maryland, tutti quanti. Vi voglio bene». L'infermiera è stata ricoverata ieri sera nel reparto di isolamento della struttura sanitaria nel Maryland.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

Correlati