air pad 2, apple, Tim Cook, Sicilia, Società
TECNOLOGIE

Ecco il nuovo iPad Air 2: "E' il tablet più sottile
del mondo"

CUPERTINO. Più sottili, più leggeri, più veloci, con una risoluzione sempre maggiore e maggiore potenza. E questa volta anche meno cari dei modelli precedenti. Apple lancia, senza effetti speciali ma con un simpatico duetto incentrato sulla rinnovata sicurezza dei dati online con il presentatore Steven Colbert, i suoi nuovi iPad, l'Air 2 e il Mini 3. E porta il suo impressionante schermo Retina ad altissima definizione sull'ultimo modello del suo iMac da 27 pollici. «L'abbiamo chiamato 5K» ed ha una risoluzione 7 volte superiore all'HD (5120x2880, 14,7 milioni di pixel), spiegano dalla presentazione organizzata a Cupertino, in cui è stato annunciato anche l'arrivo del nuovo sistema operativo osemite.

Con 6,1 millimetri il nuovo Air 2 è il tablet «più sottile del mondo», ha annunciato il ceo di Apple, Tim Cook, il 18% in meno del suo predecessore. E con i suoi 437 grammi di peso, in mano la sensazione è davvero piacevole. Due iPad Air 2 uno sopra l'altro sono meno spessi dell'iPad originario, e hanno prestazioni grafiche 180 volte migliori del primissimo modello.

Il nuovo tablet della Mela ha nuovi sensori, un'architettura a 64 bit di seconda generazione, il processore A8X, nuova versione del chip che si trova nell'iPhone 6. La CPU è del 40% più veloce del precedente modello e la GPU due volte e mezza. Labatteria ha una durata di 10 ore. Punto di forza del tablet è il display, che riflette ancora meno del primo modello, il 56%, e meno di ogni altro concorrente, specifica Apple nella presentazione di Cupertino. La camera posteriore è da 8MP e permette la realizzazione di video in Full HD, con un'apertura dell'obiettivo fino a f2,4. Più luminosa anche la camera frontale, con un'apertura fino a f2,2. Le connessioni: quella WiFi è 2,8 volte più veloce dell'Air precedente, con 866 Mbps, mentre quella LTE nel modello 'celluarè, può raggiungere i 15 Mbps. Il nuovo Air 2 ha anche il tanto atteso lettore di impronte digitali, così come il suo 'fratello più piccolò, l'iPad Mini 3, che ha fatto una apparizione molto breve sul palco di Cupertino. Secondo alcuni potrebbe risentire dell'arrivo sul mercato dell'iPhone 6 Plus.
In Italia i nuovi prodotti, compreso il nuovo Mac Mini, anch'esso annunciato a Cupertino oggi, usciranno la prossima
settimana, ma sono in pre-ordine già da domani. Per il nostro Paese i prezzi di lancio dell'iPad Air 2 partono da 499 euro per il modello Wi-Fi da 16GB, fino a 699 euro per quello da 128GB. E da 619 fino a 819 euro per i modelli LTE. Ci vorranno invece 2.629 euro (contro 2.499 dollari negli Usa) per portare a casa il nuovo iMac 5K da 27 pollici. I prezzi di lancio italiani sono comunque tutti più bassi rispetto ai modelli precedenti.

In apertura Cook ha anche celebrato il successo dei nuovi iPhone 6 e Plus, i «più venduti nel primo mese della storia di Cupertino» che da domani saranno lanciati anche sul mercato cinese. Apple ha anche annunciato l'attivazione da lunedì, ma solo per il mercato Usa, del suo nuovo sistema di pagamento Apple Pay, sottoscritto finora da 500 banche, oltre che da aziende e catene di distribuzione.

«È la linea di prodotti più forte mai messa in campo da Apple», ha detto Cook sul palco a chiusura dell'evento,
aggiungendo: «sono prodotti incredibili per lavorare individualmente ma sono anche concepiti per lavorare insieme.
Questa è la nostra visione della tecnologia. E abbiamo appena cominciato. Presto la vedrete anche al vostro polso», ha concluso, mostrando un nuovo Apple Watch. Nessun accenno, invece, alla Apple TV e al nuovo iPad Maxi da 12 pollici, che dovrebbe debuttare nel 2015. Wall Street ha accolto tiepidamente l'arrivo dei nuovi prodotti e il titolo ha subito una leggera flessione perdendo l'1,32% a 96,25 dollari.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati