Anche Barbie è in crisi: crollano le vendite. Le foto di una storia lunga 55 anni

Il mito di Barbie sembra avviarsi sul viale del tramonto. La bambola dalle curve mozzafiato che ha fatto sognare generazioni di bambini e collezionisti, a 55 anni suonati sta creando non pochi problemi alla Mattel, che ha annunciato un calo nelle vendite del 21% nel trimestre che si è chiuso a settembre. Dato preoccupante in vista delle festività natalizie. Nei mesi precedenti il calo era stato del 15%. Ad aggravare la situazione anche la concorrenza: come quella di un'altra multinazionale, la Hasbro Inc., che si è aggiudicata i diritti, dal 2016, per realizzare le bambole dei personaggi di 'Frozen', film della Disney campione d'incassi. E Mattel, nel tentativo di arginare il crollo delle vendite di Barbie, sta esplorando la via di puntare su nuove bambole, come la principessa di Disney e Ever After High, la bambola della moda. Maggiore attenzione anche al mercato dei maschietti, visto che le vendite delle macchinine del film 'Wheels' sono aumentate del 4%.

© Riproduzione riservata