STUDIOSO DI PLATONE

Addio al filosofo Reale, tra i maggiori interpreti del pensiero antico

E' stato autore di fondamentali contributi sui filosofi presocratici, Socrate, Platone, Aristotele, Seneca, Plotino e di una monumentale «Storia della filosofia greca e romana» edita in 10 volumi

filosofo, morte, opere, scritti, studio, Giovanni Reale, Sicilia, Cultura

LIUNO. Muore - all'età di 83 anni - il filosofo Giovanni Reale, considerato uno dei maggiori interpreti del pensiero antico, e studioso di Platone di fama internazionale. Reale è scomparso nella sua casa di Luino in provincia di Varese. Professore emerito dell’Università Cattolica di Milano, ha anche fondato il Centro di Ricerche di Metafisica. Dal 2005 insegnava alla nuova facoltà di Filosofia del San Raffaele di Milano. Qui aveva avviato il Centro Internazionale di Ricerche su Platone e sulle radici platoniche del pensiero e della civiltà occidentale.

Reale è stato autore di fondamentali contributi sui filosofi presocratici, Socrate, Platone, Aristotele, Seneca, Plotino e di una monumentale «Storia della filosofia greca e romana» edita in 10 volumi. Le sue opere sono tradotte in 13 lingue.

Reale si è occupato anche della storia della filosofia generale, traducendo in italiano e commentando molte opere di Platone, di Aristotele e di Plotino.

Classe 1931, Reale frequentò il liceo classico a Casale Monferrato per poi formarsi presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, dove si laureò con Francesco Olgiati.

Vinse la cattedra presso l’Università di Parma, e poi passò all’Università Cattolica. Secondo il pensiero di Reale, la cifra spirituale che caratterizza il pensiero occidentale è costituita dalla filosofia creata dai greci.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati