ELEZIONI IN TOSCANA

Provinciali, a Livorno la rivincita del Pd: batte M5s grazie a Berlusconi

Il sindaco Pd di Rosignano Alessandro Franchi ha ottenuto il 52% dei voti ponderati contro il 48% di Giuliano Parodi, primo cittadino di Suvereto

comune, elezioni, m5s, pd, provinciali, Alessandro Franchi, Giuliano Parodi, Sicilia, Politica

LIVORNO. A Livorno il Pd si riscatta e grazie a Berlusconi riesce a mantenere la Provincia battendo di un soffio il fronte costituito da forze di sinistra, liste civiche e Movimento Cinque Stelle. Una rivincita per il partito democratico, che aveva perso la guida della città a favore del movimento di Grillo.

Ma è una vittoria sul filo di lana: il sindaco Pd di Rosignano Alessandro Franchi ha ottenuto il 52% dei voti ponderati contro il 48% di Giuliano Parodi, primo cittadino di Suvereto, comune di 3mila abitanti in val di Cornia. Il suo successo è arrivato con il sostegno di Forza Italia che ha rinunciato a una propria candidatura.

 

Ecco ora gli equilibri all’interno del nuovo consiglio provinciale: la lista “Assemblea democratica” (44,3% dei voti) che ha sostenuto lo sfidante Parodi potrà infatti contare su 6 consiglieri, il Pd (43,5%) su 5 (più Franchi) e Forza Italia (12%) su 1. Soddisfatto, comunque, il sindaco di Rosignano che al Tirreno parla di “vittoria doppia.

I vertici regionali del Pd  in una nota parlano di “punto di svolta dopo la sconfitta alle comunali”: “La strategia del sindaco grillino di coalizzare un gruppo di forze contro il Pd ‘a prescindere’, senza elementi programmatici nè idee, è stato un autogol”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati