intimo, moda, modella, sfilata, Sicilia, Società
MODA

L'intimo si riscopre sexy: clicca qui per le foto

La lingerie femminile rispolvera i capi classici e sexy. Si passa allo stile retrò tra un esprit couture e rimandi agli anni Quaranta e Cinquanta

ROMA. L'intimo femminile riscopre i capi classici e sexy, dai body alle coulotte fino al reggicalze. Si passa allo stile retrò tra un esprit couture e rimandi agli anni Quaranta e Cinquanta. Ci si lascia alle spalle il glamour eccessivo delle passate collezioni, spesso con derive troppo audaci, per approdare in un mondo fatto di citazioni e rimandi di gusto sartoriale. Oggi vincono le aziende che hanno saputo puntare verso lo stile, rivendicando il prezioso ruolo delle modelliste (in Italia e Francia le migliori del mondo)e verso l'utilizzo di materiali di pregio tutti made in Europe.

Enlarge Dislarge
1 / 10

Kim Kardashian

Kim Kardashian

Belen Rodriguez

Belen Rodriguez

Nicole Minetti

Nicole Minetti

La lingerie si fa sempre più preziosa perchè negli ultimi anni è cambiata la geografia degli acquisti. Oggi i big spenders sono russi, cinesi, arabi e asiatici in genere e a loro tutto ciò che è prezioso ed europeo è sempre ben gradito. Sono quindi le aziende francesi e un pugno di marchi italiani a fare il mercato del lusso in questo settore. Finita l'epoca degli slip quasi inesistenti e dei reggiseni a mezza coppa, la moda nella lingerie tende a coprire, a rivestire il corpo femminile, esaltandone la sensualità, nel tentativo di ricreare un mistero spesso perduto.

E il compito è affidato a reggiseni a balconcino e a culotte alte. Un invito alle donne di oggi ad amare il proprio corpo anche nelle sue rotondità, e a coltivare un fascino più sottile, senza arroganza nè volgarità, meno gridato e un pò retrò. Tra i pezzi più cool c'è anche la culotte ma è soprattutto il reggiseno, spesso in vista, che si adorna di dettagli sexy, swarovski e charm.

 

La tendenza sexy si estende ai dècolletès, e al ritorno del «push up» riveduto e corretto, più facile, per ottenere più confort e naturalezza, che è prevalente in tutte le collezioni. Modelli che sublimano il dècolletè, che sono ormai proposti anche da marchi per seni generosi. Rosso, blu e viola i colori che domineranno la scena della lingerie invernale. Il rosso passionale diventa irresistibile per corsetti e baby-doll.

Il blu in diverse varianti: elettrico e regale ma anche per fantasie geometriche e floreali. Infine il viola che abbandonerà le sfumature più dark a favore di un tono più chiaro e più sensuale. Le collezioni più audaci propongono i colori candy, i ghiacciolo o tutte le sfumature dei biscotti. Forme morbide e colori densi da Wolford Fashion Make-Over, che nella serie «Karen» rivisita il gioco tra opaco e lucido.

Wolford abbina un look casual moderno alla vestibilità senza rinunciare ad elementi femminili, come i tessuti morbidi e i drappeggi che accompagnano la silhouette. Linee scivolate che accompagnano le forme: così si presentano i modelli «Karen Pullover», «Karen String Body» senza maniche e «Karen Body», a manica lunga. I colori sono autunnali e monocromatici. Il fascino del materiale che accarezza il corpo è rappresentato anche nel «Karen Dress»: un abito lungo fino al ginocchio, dove il corpino con scollo a barca si completa con una gonna drappeggiata, creando così un look in stile impero. Anche il pullover a collo alto, contraddistinto dai polsini in materiale lucido a contrasto, così come il modello a manica corta evidenziano le caratteristiche del tessuto utilizzato.

Per rendere ancora più confortevoli i capi della serie Karen, le cuciture a vista sono ridotte al minimo, a sottolineare maggiormente la pulizia delle forme. Da Ritratti predomina il raso di seta stretch interpretato con pizzi leavers in contrasto o in tinta unita, con ricami a cordonetto bicolori e ultra leggeri che creano sensuali trasparenze, dalla stampa a pois con pizzi chantilly in contrasto.

Qui i colori spaziano dai toni neutri, come tortora, azzurro polvere, crema, bianco latte, grigio antracite, fino alle tinte decise come ametista, giallo ocra e rosso carminio. Salto negli anni '50 per Parah che propone una corsetteria in versione sexy e moderna. Domina il romanticismo e la femminilità esaltata da seta, tulle e intarsi di pizzo. Il contrasto del colore nero e melograno è evidente sul reggiseno imbottito fashion e sul perizoma reggicalze. Atmosfere felliniane da Christies che richiama una femminilità morbida e carnale. Ricca di dettagli, ornamenti e trame.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati