cabaret, comici, presentatori, show, zelig, Ficarra e Picone, Michelle Hunziker, Sicilia, Società
TELEVISIONE

"Zelig", staffetta di conduttori per i 18 anni: ci sono anche Ficarra e Picone

Per la nuova edizione, non più tanti comici a rotazione ma un cast quasi fisso. Non più la canonica coppia di presentatori, ma un volto storico e uno nuovo diversi per ognuna delle dieci puntate in programma

MILANO. C'erano Claudio Bisio, Antonio Albanese, Paolo Rossi, Luciana Littizzetto: era il 29 ottobre del 1996 e da un locale di cabaret di viale Monza, alla periferia di Milano, andava in onda per la prima volta 'Zelig'. Sono passati 18 anni e quella che è diventata la trasmissione di riferimento della comicità televisiva li festeggia rovesciando la sua formula caratteristica: non più tanti comici a rotazione, ma un cast quasi fisso, non più la canonica coppia di conduttori, ma un volto storico e uno nuovo diversi per ognuna delle dieci puntate della nuova edizione.

A dare il via alla stagione, il 9 ottobre su Canale 5, il 'debuttante' Rocco Papaleo e la veterana Michelle Hunziker, incinta di 4 mesi, che sul palco di 'Zelig' festeggerà il suo addio al nubilato, visto che il giorno dopo, a Bergamo, sposerà il suo Tomaso Trussardi. Per la seconda puntata il mago Forest sarà affiancato da Bianca Balti, nella terza Claudia Gerini condividerà il palco con Enrico Brignano, ma la grande attesa è per il 30 ottobre, quando Gianni Morandi condurrà il programma insieme a Geppi Cucciari. «Lui è una popstar reale, sta per compiere 70 anni ma è molto più giovane di noi» scherza Michele, ideatore del programma insieme a Gino e Giancarlo Bozzo, raccontando che per 'Zelig' Morandi se ne è andato in giro per viale Monza a fare serenate alle signore.

Con Ale e Franz ci sarà invece Ambra Angiolini, con Ficarra e Picone arriverà Ilary Blasi, mentre Teresa Mannino per ora non ha ancora un compagno. Per l'ottava puntata tornerà ancora Michelle Hunziker con il mago Forest, mentre per la nona Giovanni Vernia sarà con Cristiana Capotondi. L'11 dicembre Raul Cremona calerà il sipario su questa edizione, cui prenderanno parte ospiti come Fabio de Luigi, Claudio Bisio, Raoul Bova, Paola Cortellesi e Gigi D'Alessio, oltre a un cast di 40 comici vecchi e nuovi, da Ale e Franz a Enrico Bertolino, da Gene Gnocchi al Trio Medusa, da Anna Maria Barbera a Gioele Dix.

Una sorta di 'best of' di 18 anni di satira per festeggiare l'anniversario di quello che Gino e Michele definiscono «il primo talent televisivo italiano», ma anche un'occasione per rinfrescarne la formula, rendendola più televisiva e meno teatrale, grazie all'Hd e a una nuova scenografia. «Come nei matrimoni, dopo tanti anni - spiega Michele - bisogna darsi una scossa, noi lo facciamo con tantissima energia, come non accadeva da anni, adesso vedremo se ribaltare la formula dà stimoli diversi».

Nel cast dei 24 conduttori manca il nome di Virginia Raffaele, che tempo fa i rumors davano come vedette del programma. Con lei - racconta Gino - «c'è stato un fraintendimento iniziale, perchè si aspettava di condurre il programma con Bisio, ma non era possibile perchè lui non lo conduce più». Una volta deciso di cambiare coppia di presentatori ogni puntata, poi, le è stato offerto di condurre una serata e di entrare nel cast comico, ma lei «ha rifiutato come per altro hanno fatto anche altri». Tra la comica e lo storico gruppo di Zelig, comunque, «non c'è nessuna polemica», anche perchè per Gino «tutto dipende da chi le ha fatto determinate promesse».

La promessa più importante la farà Michelle al suo Tomaso, nel giorno del compleanno della loro Sole: si scherzerà anche su questo, ovviamente, nella prima puntata dei 18 anni di Zelig, che diventa maggiorenne come Aurora, la primogenita della showgirl svizzera, che proprio sul palco di viale Monza, nel 1999, trovò «qualcuno disposto a darmi carta bianca e - ricorda lei - a lasciarmi sperimentare».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati