LIRICA

Opera di Bella-Mogol, anteprima mondiale alla sala Onu di Ginevra

L'evento è previsto il 9 ottobre. Sul palco l'Orchestra dell'Opera Italiana di Parma

lirica, musica, opera, paroliere, Gianni Bella, Mogol, Sicilia, Cultura

PARMA. Due arie dalla nuova 'La Capinera', opera di Gianni Bella su testi di Mogol, saranno eseguite in anteprima mondiale, alla presenza degli autori, il 9 ottobre alla sala dell'Onu di Ginevra (Palais des Nations), nell'ambito di un concerto verdiano in occasione del semestre europeo di presidenza italiana, organizzato dall'Ufficio delle Nazioni Unite e dalla sua Rappresentanza italiana a Ginevra.

Con l'Orchestra dell'Opera Italiana di Parma diretta da Michelangelo Mazza, soprano Annamaria Dell'Oste e tenore Marco Frusoni, l'appuntamento è nell'ambito del progetto 'Con Verdi nel Mondo' in collaborazione con il Comune di Parma, dov'è stato presentato, con altri enti e associazioni locali, compreso l'Istituto Nazionale di Studi Verdiani. Sul palco, un cast dei Cantori Professionisti d'Italia che promuovono la candidatura all'Unesco della lirica italiana come patrimonio culturale immateriale.

'La Capinera', che ha inoltre il libretto di Giuseppe Fulcheri e gli arrangiamenti di Geoff Westley, è un'opera in due atti, tratta dal romanzo epistolare di Giovanni Verga 'Storia di una capinera'. Fonde musica, narrazione e ballo secondo gli stilemi del melodramma ottocentesco che rappresenta una delle
eccellenze della cultura italiana nel mondo. La nuova produzione musicale è stata registrata con le masse artistiche del Teatro Regio di Parma.

© Riproduzione riservata

PERSONE: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati