FORMULA UNO

La Fia apre un'indagine sull'incidente di Bianchi

Il pilota, che ha subito un grave trauma cranico, è ricoverato da domenica al Mie University Hospital di Yokkaichi, ed è ricoverato in terapia intensiva

Sicilia, Sport

ROMA. La Fia (Federazione Internazionale dell'Automobile) ha aperto un'indagine sul gravissimo incidente che ha visto coinvolto domenica a Suzuka durante il Gp del Giappone il pilota della Marussia, Jules Bianchi. Su richiesta del presidente della FIA Jean Todt, "il direttore di gara di Suzuka, Charlie Whiting, e il capo del Dipartimento tecnico della F1, condurranno l'indagine - ha annunciato la FIA - Il rapporto è ancora in fase di sviluppo - hanno spiegato i funzionari - e c'è bisogno della collaborazione più più completa e dettagliata" dell'incidente.

Jules Bianchi, che ha subito un grave trauma cranico, è ricoverato da domenica al Mie University Hospital di Yokkaichi, ed è in terapia intensiva.

Ecclestone: solo sfortuna. "L'incidente di Bianchi è stata solo questione di sfortuna". Così Bernie Ecclestone dopo il grave incidente di Suzuka. "Se avessi saputo con precisione quando ci sarebbe stata la tempesta su Suzuka tutto sarebbe stato più facile ma non lo sapeva nessuno. Secondo le previsioni le condizioni meteo sarebbero potute anche essere peggiori".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati