OMICIDIO-SUICIDIO

Indiana, tragedia dopo le nozze: uccide la moglie e si toglie la vita

Indiana, nozze, omicidio, suicidio, Sicilia, Mondo

NEW YORK. Una tragedia impensabile: uccide la donna che da poche ore era diventata sua moglie e poi si toglie la vita. E' accaduto a Terre Haute, capoluogo della contea di Vigo, Indiana, dove  domenica mattina George «Scott» Samson, un cinquantaquattrenne anestesista dell’Indiana, il giorno delle nozze ha ucciso Kelly Ecker, anche lei infermiera per poi puntare una pistola semiautomatica contro se stesso e spararsi.

Secondo la ricostruzione dei testimoni,  riportata dal Corriere della sera,  poco dopo la cerimonia di nozze tra gli sposi era nata un’accesa discussione sul loro accordo prematrimoniale. La contesa è diventata sempre più aspra e l’uomo avrebbe gridato alla cinquantenne che «mai sarebbe riuscita a mettere le mani sui suoi soldi». Così pochi minuti dopo che gli ultimi ospiti erano andati via, si è consumata la tragedia.

La moglie  avrebbe persino avvisato la polizia delle intenzioni omicide del marito, ma quando gli agenti sono arrivati non c'era più nulla da fare: i corpi giacevano già senza vita per terra, in un lago di sangue.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati