Leonforte in festa per la "Sagra delle Pesche"

Edizione quasi a costo zero: se il Comune purtroppo non è riuscito a supportare economicamente l’evento, non sono mancati i sacrifici dei commercianti e delle realtà imprenditoriali locali che hanno concesso una forma di sponsorizzazione per la riuscita della kermesse

LEONFORTE. Nel primo fine settimana di ottobre, nonostante il periodo di crisi, la città di Leonforte è riuscita a proporre anche quest’anno la nota "Sagra delle Pesche", giunta ormai alla sua 33esima edizione.

Si è trattata di una edizione praticamente quasi a costo zero; se il comune purtroppo non è riuscito a supportare economicamente l’evento, non sono mancati i sacrifici dei commercianti e delle realtà imprenditoriali locali che, ciascuno secondo le proprie possibilità, hanno concesso una forma di sponsorizzazione al fine della riuscita della Sagra.

Così, anche quest’anno è stata celebrata la nota pesca di Leonforte, ma sulle bancarelle, accanto al frutto, sono state esposte in bella vista anche molti oggetti e prodotti culinari facenti parte della tradizione enogastronomica leonfortese e siciliana.

Le piazze e le strade della città sono state per l’occasione animate con numerose attrazioni quali , solo per citarne alcuni, mostre di pittura, una passeggiata ciclistica denominata “pedalando e degustando la pesca” a cura dell’ Avis, l’evento sportivo “Bimbi a Cavallo” a cura del Centro Ippico Beauty e i “giochi di vanedda” a cura dell’associazione Entroterra, aventi come obiettivo quello di proporre gli antichi giochi di quartiere per “favorire la conservazione di quel patrimonio culturale che pian piano rischia di perdersi”. Servizio e montaggio di Maria Teresa La Via, riprese di Francesca Tremoglie.

© Riproduzione riservata

Correlati