LE INDAGINI

Camorra, giovane scomparso nel 1989: ordinanze contro il clan dei Casalesi

Paolo Letizia sparì a Casal di Principe nel settembre 1989. Individuati i presunti responsabili

camorra, Dia, giovane, scomparso, Paolo Letizia, Sicilia, Cronaca

NAPOLI. Svolta nelle indagini sulla scomparsa di Paolo Letizia, il giovane sparito a Casal di Principe nel settembre 1989: la Dia di Napoli sta eseguendo un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip su richiesta della Dda nei riguardi di vari esponenti del vertice del clan di camorra dei Casalesi, tutti già detenuti.

Le ordinanze sono state emesse al termine delle indagini, riaperte poco più di un anno fa, sulla base di nuovi elementi con i quali gli investigatori hanno ricostruito le vicende relative al rapimento e alla soppressione di Paolo Letizia, avvenuto la sera del 19 settembre del 1989. Il giovane venne eliminato in un momento di massima recrudescenza della "pulizia etnica" che il clan dei Casalesi, nato dopo l'eliminazione di Antonio Bardellino, stava conducendo nei confronti degli affiliati rimasti fedeli ai parenti di quest'ultimo.

Le nuove indagini sul "cold case" ricostruiscono la scomparsa del giovane e individuano i presunti responsabili del delitto. In questi anni decine sono stati gli appelli e gli interventi dei familiari, sui giornali e in televisione, per chiedere giustizia sulla vicenda di Paolo Letizia.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati