SIGARETTE ELETTRONICHE

Torna il divieto per i minorenni se c'è la nicotina

A stabilirlo è stata un’ordinanza del ministero della Salute pubblicata sulla «Gazzetta Ufficiale» di sabato 4 ottobre e in vigore dal giorno successivo

gazzetta ufficiale, Sigarette elettroniche, tabacchi, Sicilia, Vita

ROMA. Al bando le e-cig con nicotina per i minori di 18 anni. A stabilirlo è stata un’ordinanza del ministero della Salute pubblicata sulla «Gazzetta Ufficiale» di sabato 4 ottobre e in vigore dal giorno successivo. Quindi da domenica 5 ottobre e per i dodici mesi successivi i rivenditori di sigarette elettroniche con nicotina dovranno osservare il divieto di cessione verso gli under 18. Si tratta di una riedizione del precedente divieto che era scaduto lo scorso 28 luglio.

Così come precisano le premesse all’ordinanza in Italia non esiste ancora una norma primaria che disciplina il divieto di vendita di e-cig con nicotina ai minori. Ma, si legge nel testo, «all'esame del Senato della Repubblica un disegno di legge (atto Senato 1324), riguardante varie norme in materia sanitaria, contenente una disposizione con cui viene sancito il divieto della vendita ai minori di anni diciotto di sigarette elettroniche con presenza di nicotina». Inoltre, secondo le motivazioni dell’ordinanza, il rapporto del 21 luglio scorso dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) sulle sigarette elettroniche con nicotina «riporta, tra l'altro, le eterminazioni e le raccomandazioni scientifiche, adottate dal gruppo di studio sulla regolamentazione dei prodotti di tabacco nella materia in questione, tra le quali, al punto 51, il divieto di vendita ai minori di sigarette elettroniche con nicotina».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati