VIGILI DEL FUOCO

Palermo, incendio in una palazzina in via Toti: un immigrato morto e un ferito

Secondo una prima ricostruzione, l'extracomunitario sarebbe rimasto ucciso nel rogo del suo appartamento

118, incendio, Palermo, via Enrico Toti, Sicilia, Palermo, Cronaca

PALERMO. Un immigrato è morto ed un altro è rimasto gravemente ustionato in un incendio divampato in via Enrico Toti a Palermo al Villaggio Santa Rosalia. Le fiamme hanno distrutto un appartamento al piano terra non lasciando scampo ai due che vivevano all'interno. Per ore hanno lavorato i vigili del fuoco e gli agenti di polizia. Sono intervenute anche diverse ambulanze del 118.  Non si conoscono le cause che hanno innescato l'incendio. L'uomo deceduto è un tunisino di 44 anni Nadir Hamed. L'altra persona rimasta ferita sarebbe un marocchino.  Secondo una prima ricostruzione uno dei due avrebbe acceso la luce di casa e a causa di una fuga di gas sarebbe avvenuta una violenta esplosione che ha provocato l'incendio.

Ad agosto un immigrato tunisino di 26 anni era morto ell'incendio di una palazzina nel centro storico di Palermo. L'uomo, insieme ad una donna di 24 anni, originaria dell'Eritrea, si trovava al piano terra di uno stabile in via Parrocchia dei Tartari, in cui non c'erano altri inquilini. Le fiamme, divampate per cause ancora da accertare, sono state domate dai vigili del fuoco, ma per il cittadino extracomunitario non c'e' stato nulla da fare ed e' deceduto per l'intossicazione causata dal fumo. La donna che era con lui e' stata invece ricoverata in prognosi riservata alla Camera iperbarica dell'ospedale Civico. Sul posto e' intervenuta la Polizia. Secondo le prime informazioni l'incendio, domato dai vigili del fuoco potrebbe essere di natura dolosa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati