ZONA DI CASA SANTA

Erice, pista ciclabile: il sindaco contesta i lavori

I lavori erano stati aggiudicati a seguito di gara pubblica alla ditta Cantieri Edili di Favara per un importo a base d’asta di 435.482 euro

erice, lavori, pista ciclabile, Sicilia, Trapani, Cronaca

ERICE. I lavori per la realizzazione di una lunga pista ciclabile nella zona di Casa Santa richiedono l’immediata sospensione e ciò per cause da attribuire alla ditta esecutrice. E’ questo in sintesi quanto sostiene l’amministrazione comunale della Vetta con il Sindaco Giacomo Tranchida e con l’assessore competente Gianvito Mauro.

In pratica, ieri mattina il sindaco ha tenuto una apposita conferenza stampa per fare chiarezza e luce sui fatti e forse anche a seguito delle polemiche che si erano scatenate per l’esecuzione di tali lavori. C’è preliminarmente da dire che i lavori erano stati aggiudicati a seguito di gara pubblica alla ditta Cantieri Edili di Favara per un importo a base d’asta di 435.482 euro, somma proveniente in parte dal Comune ed in parte dal Ministero dell’Ambiente.

Di conseguenza, la ditta aveva iniziato a tinteggiare con colore rosso diverse arterie che dal lungomare (zona Erice) portano al carcere, sino all’ospedale per finire poi alla stazione della funivia. Ma subito dopo l’inizio dei lavori sono piovute una serie di segnalazioni e contestazioni da parte di esponenti politici e non, per la realizzazione dell’opera.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati