Venerdì, 17 Agosto 2018
LAVORO

La sanità pubblica torna ad assumere: bandi in Sicilia

di
Si cercano 17 medici che saranno inquadrati con contratti a tempo determinato. concorsi all’asp di Enna e Palermo. Scattano anche le selezioni per speciali graduatorie: i candidati idonei saranno chiamati in caso di esigenze di organico

PALERMO. Scattano le selezioni per assegnare una ventina di incarichi medici con contratti a termine e per formulare nuove graduatorie da cui scegliere personale ogni volta che si presenterà l’esigenza. La sanità pubblica torna ad assumere.

È il Policlinico di Palermo ad aver pubblicato il maggior numero di bandi, 8. Mentre le altre selezioni riguardano la Asp di Enna e quella di Palermo. Il primo bando del Policlinico di Palermo assegna due posti con contratto di collaborazione per 12 mesi ad altrettanti neolaureati in medicina e chirurgia con specializzazione in oncologia medica. I vincitori lavoreranno al progetto «Promozione di una rete tumori rari» e saranno impegnati essenzialmente nel Catanese e nel Ragusano. Il bando è stato pubblicato nella Gazzetta ufficiale di venerdì scorso e assegna 30 giorni di tempo per le domande.

E un altro bando, analogo, del Policlinico palermitano assegna un posto a un neolaureato in medicina e chirurgia con specializzazione in neurologia. Mentre al vincitore della selezione per laureati in scienze biologiche andrà un contratto di collaborazione per 9 mesi: anche questa figura sarà impegnata nella rete per i tumori. Per lo stesso progetto il Policlinico cerca pure un neolaureato in scienze biologiche da impiegare come manager di laboratorio e a cui assegnare un contratto di collaborazione della durata di 9 mesi.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X