Mercoledì, 19 Dicembre 2018
MOTOCICLISMO

Motogp, Rossi su Facebook rassicura tutti dopo la caduta di Aragon: "Ho solo un pò di mal di testa"

Il numero 46 ha perso il controllo della sua Yamaha ed finito a terra nei primi giri. Sarà sottoposto ad una Tac ma sta bene

ARAGON. «Ragazzi sto bene, tutto ok (a parte il mal di testa)»: a rassicurare i suoi fan è Valentino Rossi con un breve post pubblicato sulla sua pagina di Facebook. Il
nove volte campione del mondo è stato ieri protagonista di una brutta caduta durante il Gp di Aragona che gli hanno procurato contusioni e un trama cranico. Trasportato in ospedale gli esami non hanno evidenziato lesioni.

Il "Dottore" era stato sottoposto a una Tac di controllo in ospedale dopo la caduta  per fugare ogni dubbio sul sospetto trauma cranico riportato nell'incidente. Esami fatti per precauzione perchè le condizioni del pilota della Yamaha erano giudicate buone. I sanitari sospettavano che Rossi avesse perso conoscenza per qualche secondo al momento della caduta.

Jorge Lorenzo intanto intanto ha portato per la prima volta alla vittoria la Yamaha sul circuito di Aragòn nel GP di Aragona. Il pilota spagnolo è stato bravo a interpretare correttamente una gara difficilissima caratterizzata da tante cadute e dalla pioggia arrivata a 8 giri dalla fine. A terra sono finiti tre italiani, Andrea Iannone - mentre era in lotta per la vetta della corsa -, Valentino Rossi e Andrea Dovizioso. Per Rossi si sospetta un trauma cranica e verrà sottoposto a risonanza magnetica nelle prossime ore.     Ad aumentare lo spettacolo sono arrivate anche le scivolate di Dani Pedrosa e Marc Marquez, quando la pista si stava bagnando per via della pioggia. I due piloti della Honda hanno aspettato forse troppo prima di decidere di rientrare ai box, probabilmente distratti dal lunghissimo duello che stavano portando avanti per la testa della corsa. I due sono comunque riusciti a tornare ai box e cambiare le loro Honda con quelle dotate di gomme rain, ma non sono riusciti a raccogliere molto: Marquez è arrivato 13/o, Pedrosa 14/o.    Al termine della gara a raggiungere Jorge Lorenzo sul podio sono stati Aleix Espargarò (Forward Yamaha) secondo e Cal Crutchlow (Ducati), terzo. Il migliore tra i piloti italiani è stato Danilo Petrucci (ART-Aprilia), undicesimo davanti ad Alex De Angelis (Forward Yamaha) e a Marc Marquez (Honda). In testa alla classifica iridata rimane Marc Marquez con 292 punti, davanti a Pedrosa con 217, Rossi con 214 e Lorenzo con 202.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X