Martedì, 18 Settembre 2018

Scuola, in Sicilia lavori a passo di lumaca

Di 978 opere finanziate dal governo, solo 66 sono state realizzate entro il 15 settembre. Altre 225 sono attualmente in corso
Sicilia, Società

PALERMO. Scuole più belle sì, ma solo 6 su cento. In Sicilia vanno ancora molto a rilento i lavori non per mettere in sicurezza gli istituti statali, ma per abbellirli, imbiancarli, renderli accoglienti e con più spazi verdi per i ragazzi che li frequentano.


Partito tra le critiche di chi ha visto nell’investimento del governo nazionale 150 milioni di euro in tutta Italia (39 milioni in Sicilia) per il piano #scuolebelle solo l’occasione per finanziare cooperative già inserite nel mondo della scuola, il programma degli interventi è ben lontano dall’essere completato.
Il 17 settembre, data di avvio delle lezioni in tutto il Paese, è stato superato e solo un numero ridotto di scuole ammesse ai contributi statali ha completato i lavori di quello che uno dei tre filoni del Piano per l’edilizia scolastica del governo (gli altri sono scuole sicure e scuole nuove) prevede.


Si tratta per il 2014 di oltre 7.000 interventi di piccola manutenzione, decoro e ripristino funzionale. Nel dettaglio, sono 918 gli interventi realizzati a luglio e agosto e già conclusi in tutta Italia. Altri 3.585 sono in corso di realizzazione e saranno conclusi entro il mese di settembre. Gli ulteriori 3.230 interventi saranno eseguiti fra ottobre e dicembre.


L'ARTICOLO COMPELTO NELLE PAGINE DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X