Mercoledì, 21 Novembre 2018

Caso Sgarlata, Panarello chiede la convocazione della commissione Lavoro

PALERMO. «Ho chiesto la convocazione della commissione Lavoro all'Ars per ascoltare l'assessore ai Beni culturali e i dirigenti coinvolti, e per acquisire formalmente tutta la documentazione: se davvero l'autorizzazione  per la piscina dell'assessore Sgarlata è stata rilasciata dalla Sovrintendenza in 20 giorni, allora siamo di fronte ad un 'record' che evidentemente si collega al fatto che il richiedente è un assessore regionale».


Lo dice Filippo Panarello, deputato regionale Pd e componente della commissione Cultura all'Ars. «Credo che l'assessore Sgarlata non possa restare al suo posto, anche perchè l'assessorato Territorio e Ambiente,  chiamato ogni giorno a rilasciare autorizzazioni in diversi settori e ambiti, ha bisogno di una guida autorevole e credibile.Su questa vicenda - aggiunge - la magistratura farà il suo lavoro, ma dal punto di vista politico siamo di fronte ad un episodio inquietante, con un presidente della Regione che prima invita l'assessore a dimettersi e successivamente, senza fornire spiegazioni, cambia idea».


«Penso che il gruppo Pd - conclude Panarello - debba chiedere che il presidente della Regione si presenti in aula per relazionare su questa grave vicenda e chiarire al Parlamento ed ai siciliani quali siano i parametri etici e comportamentali ai quali si devono attenere i componenti della sua giunta». 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X