Venerdì, 21 Settembre 2018

Iraq, l'Isis terrebbe in ostaggio cento bambini di Mosul

BAGHDAD. Un centinaio di bambini iracheni, sciiti e yazidi, sono tenuti in ostaggio a Mosul, città nel nord dell'Iraq da jihadisti dello Stato islamico (Isis). Lo riferiscono fonti «all'interno della città» al portale di notizie curdo-iracheno Rudaw. La notizia non può essere verificata in maniera indipendente. Secondo le fonti, 50 bambini sciiti e 45 yazidi sono tenuti in ostaggio in un orfanotrofio nel quartiere di Zuhir, nella città conquistata dallo Stato islamico a giugno. I minori fanno parte di un gruppo di centinaia di civili, per lo più donne e bambini, rapiti dai jihadisti a giugno nelle località di Tellafar e Shingal a est di Mosul.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X