Venerdì, 21 Settembre 2018

Giornalisti: premio Ilaria Alpi,ecco vincitori della XX edizione

Sicilia, Notizie Brevi

RICCIONE. Si avvia alla chiusura il Premio Ilaria Alpi, il concorso di giornalismo televisivo dedicato all'inviata Rai uccisa in Somalia nel 1994 insieme al cineoperatore Miran Hrovatin. I vincitori della 20/a edizione, scelti dalla giuria presieduta da Luca Ajroldi e composta da importanti giornalisti italiani, saranno premiati questa sera alle 21, in una serata condotta da Maria Cuffaro e Giorgio Zanchini.
Il premio per la miglior inchiesta televisiva italiana (sotto i 15 minuti) va a Elena Redaelli, "Con gli occhi della Neet Generation", Lucignolo 2.0, Italia Uno, Mediaset; quello sopra i 15 minuti è andato a Francesca Nava di Piazza Pulita, La7, per "Occhio al farmaco". La miglior inchiesta tv internazionale è di Edouard Perrin, "Underhand tactics: The Untaxable", TVE, Spieghel TV, France 2. L'IA Doc Rai, premio di Rai3 e Rainews per reportage e inchieste giornalistiche inedite, è andato a  Alessandro Marinelli per "Pino Masciari, storia di un imprenditore calabrese", che ripercorre il costo pagato per la propria lotta alle mafie e le carenze delle istituzioni.
Poi, due menzioni (Miran Hrovatin per la fotografia e della Giuria internazionale) a Marcel Mettelsiefen, Arte, per "Syrie, la vie obstinement" e menzione speciale per il servizio TG a Valerio Cataldi, Esclusiva Tg2, Rai, per "Docce antiscabbia".
Non sarà presente Italo Moretti, vincitore dell'Ilaria Alpi alla carriera; il premio della critica va a Sandro Ruotolo e Dina Lauricella, il premio speciale UniCredit alla giornalista e scrittrice congolese Solange Lusiku Nsimire, il premio Coop Ambiente a Antonio Condorelli.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X