Mercoledì, 14 Novembre 2018

Lucia Borsellino: «Entro Natale Fecondazone eterologa in Sicilia»

L'assessore regionale alla Salute: «Gli interventi si eseguiranno sia nel pubblico sia nel privato. La Regione garantirà un rimborso di 1.700 euro»
Sicilia, Editoriali, Salute

«Entro Natale sarà possibile fare in Sicilia la fecondazione eterologa. Abbiamo professionisti validissimi, sia nel settore pubblico che in quello privato. Siamo pronti e daremo un contributo per abbattere il costo a carico delle coppie»: Lucia Borsellino, assessore regionale alla Sanità, è a Roma per discutere proprio gli ultimi dettagli del documento con cui le Regioni hanno autoregolamentato la fecondazione eterologa, quella in cui è necessario ricorrere a un donatore o una donatrice esterna alla coppia per garantire la formazione di un embrione.

COME STATE REGOLAMENTANDO LA FECONDAZIONE ETEROLOGA IN SICILIA?
«Intanto vorrei dire che saremmo stati pronti ad autorizzarla anche se non ci fosse stata questa accelerazione a Roma. Abbiamo poi preferito raccordarci con le altre regioni per avere un trattamento univoco di questo problema ed evitare così la mobilità dalla Sicilia. Qui faremo come altrove. E vorrei assicurare che abbiamo professionisti eccellenti in questo settore. Non a caso siamo stati fra le quattro Regioni chiamate a scrivere le linee guida che hanno sbloccato l’eterologa».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X