Sabato, 17 Novembre 2018

Piano Giovani, audizione sul flop del bando
dei tirocini: all'Ars risoluzione rinviata

Sicilia, Politica

PALERMO. Non si chiude in commissione Lavoro all'Ars la discussione sul flop day e il Piano giovani. Su richiesta della capogruppo del M5s, Valentina Zafarana, la commissione ha aggiornato i lavori al 12 settembre. I 5stelle si sono opposti al tentativo del presidente della commissione, Marcello Greco, di trovare un accordo unanime su una risoluzione. «La risoluzione era una scatola vuota - dice Zafarana -. Prima di votare qualsiasi atto è necessario che il governo chiarisca aspetti ancora insoluti: ritira o no il bando Corsello? Per la nuova selezione ci si affiderà nuovamente allo strumento del click day? Da dove prende le risorse? Risposte che il governo non è stato in grado di fornire nell'audizione di oggi». I 5stelle avevano chiesto il rinvio della seduta straordinaria dopo avere ascoltato la relazione dell'assessore alla Formazione Nelli Scilabra, ma il presidente Greco non aveva accolto la proposta. Il rinvio è stato deciso per la mancanza di accordo sulla risoluzione.
Dice Greco: «La risoluzione che ho presentato avrebbe impegnato il governo ad inserire nei centri per l'impiego gli ex sportellisti transitati al Ciapi di Priolo per garantirne la stabilizzazione, revocando qualsiasi affidamento esterno relativo alla gestione del Piano giovani, non solo del bando sui tirocini». Anche Forza Italia e Lista Musumeci avevano presentato una propria risoluzione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X