Domenica, 18 Novembre 2018

Rifiuti a San Cataldo, giro di vite contro chi li getta fuori orario

Sicilia, Archivio

SAN CATALDO. Al fine di prevenire il degrado ambientale urbano ed extraurbano, che «evidenzia la sussistenza di uno stato di potenziale emergenza sanitaria riguardante l'igiene pubblica, derivante dal diffondersi in città del conferimento indiscriminato dei rifiuti solidi urbani negli appositi contenitori», il sindaco Giampiero Modaffari alcuni giorni fa ha emesso un'ordinanza nella quale ha stabilito nuovi criteri di conferimento dei rifiuti solidi urbani.
Le modifiche apportate alla precedente ordinanza consistono in un diverso conferimento orario dei rifiuti: tutti i giorni compreso la domenica ed escluso il sabato dalle 17 alle 24. La giornata del sabato è esclusa dal conferimento dei rifiuti per evitare che durante la domenica i contenitori dei rifiuti restino colmi di spazzatura.
Il rispetto dell'ordinanza è demandato soprattutto al senso civico dei cittadini sancataldesi, evitando in tal modo le sanzioni amministrative pecuniarie, da 25 euro a 500 euro, oltre al rimborso spese per il ripristino dello stato dei luoghi. Oltre al Comando della polizia municipale, provvederanno alla vigilanza e all'esecuzione dell'ordinanza il comando della Tenenza dei Carabinieri e le guardie Volontarie Ambientali.
«È importante tenere pulita e decorosa la città - dice il sindaco Modaffari - in un primo tempo tramite la distribuzione di volantini nei vari quartieri sancataldesi ed incontri con le scuole, cercheremo di educare la cittadinanza ad un conferimento dei rifiuti, intelligente. Se successivamente le cattive abitudini permarranno scatteranno i controlli e le sanzioni pecuniarie per i trasgressori. Stiamo cercando di fornire un numero ai cittadini per il ritiro di rifiuti ingombranti che verranno prelevati a domicilio. Intendiamo fare tutto quanto è possibile per rendere la nostra città decorosa e pulita, vi saranno i controlli della polizia municipale dei carabinieri e delle Guardie Ambientali, al fine di far rispettare l'ordinanza».
«Sono sicuro che i cittadini accetteranno di buon grado, questa variazione nel conferimento dei rifiuti - conclude il primo cittadino - in tal modo San Cataldo potrà tornare al suo antico splendore».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X