Mercoledì, 21 Novembre 2018

Nello Sblocca Italia resta fuori la metro di Palermo

In attesa di finanziamento anche i lavori per la Circumetnea: i fondi potrebbero arrivare con la prossima legge di Stabilità. Tempi più brevi per i cantieri della ferrovia Palermo-Messina-Catania e della statale Caltanissetta-Agrigento
Sicilia, Economia

PALERMO. Nessuna risorsa aggiuntiva, ma lo sblocco di fondi già assegnati per la ferrovia Palermo-Catania-Messina e il raddoppio di carreggiata della statale 640 Caltanissetta-Agrigento. Rimangono in stand by, invece, i cantieri della metropolitana leggera di Palermo e della Circumetnea di Catania, che potrebbero essere finanziati con altri fondi previsti dalla Legge di Stabilità. Ecco le ultime novità dello Sblocca Italia, il decreto del governo nazionale, che consegna alla Sicilia una boccata di ossigeno per l'avvio di due progetti attesi da anni, ma considerato «ben poca cosa» dall'Ance, l'associazione nazionale dei costruttori edili, che col presidente regionale Salvo Ferlito chiede a Roma «una maggiore attenzione per un'Isola che in questo settore in tre anni ha perso 80 mila posti di lavoro».
ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X