Mercoledì, 14 Novembre 2018

Piano Giovani, Crocetta: "Click day non c'entra con la politica, nessuna disponibilità a mediare"

Sicilia, Politica

PALERMO. «Il click day non ha nulla a che fare con la politica, non sono disponibile a mediare tra la questione politica con la verità oggettiva di quanto accaduto nella selezione dei tirocini del Piano giovani» . Cosi il governatore Rosario Crocetta in conferenza stampa a Palazzo d'Orleans replicando in questo modo a quanti nella maggioranza chiedono un nuovo governo politico. «Non possiamo accettare che la burocrazia sconfini nella politica. Nella gran parte della relazione della Corsello ho letto attacchi politici. Italia lavoro è una azienda pubblica, quali assunzioni ha fatto Nelli Scilabra? Nessuna».
Il governatore Rosario Crocetta ha mostrato la lettera inedita, anticipata ieri dall'ANSA, con la quale la dirigente generale del dipartimento Formazione Anna Rosa Corsello il 7 maggio scorso ha chiesto alla società ligure Ett di avanzare una offerta tecnico-economica per la fornitura del sistema informatico e del relativo prototipo. La lettera della Corsello, ha sostenuto Crocetta, "è stata inviata ben prima di quando la dirigente ha spiegato di avere appreso che Italia Lavoro non aveva gli applicativi per la gestione della piattaforma, lei stessa disse di averlo saputo a giugno: non mi pare dunque che ci fosse l'emergenza per l'affidamento a Ett". "Non voglio dire che la Corsello abbia voluto determinare chissà cosa o che l'affidamento sia irregolare - ha detto Crocetta -  Sicuramente questa lettera non è nelle carte fornite dalla Corsello alla commissione Lavoro dell'Ars. Ribaltare la frittata non è consentito a nessuno".

LE DIMISSIONI DELLA CORSELLO. Crocetta ha aggiunto: "Non ho gradito le dimissioni in corso della Corsello. Chi verrà dopo di lei certamente si troverà di fronte una situazione molto complessa e delicata". E ha proseguito: "Sono molto dispiaciuto delle azioni della Corsello, che ho sempre difeso e con la quale ho sempre avuto un rapporto di fiducia. Con l'assessore Nelli Scilabra ha anche lavorato in simbiosi".
"Dimissioni dirigente Corsello? Non posso fare diversamente, dobbiamo nominare il nuovo direttore e lo dobbiamo fare immediatamente. Consulterò gli assessori Scilabra e Bruno. Abbiamo già qualche idea ma dobbiamo confrontarci anche perchè gli assessori, benché qualcuno pensi il contrario, pensano e propongono". Cosi' il governatore Rosario Crocetta in conferenza stampa. A seguito delle dimissioni della Corsello il governo dovrà coprire due caselle di vertice : i dipartimenti Formazione e Lavoro.

CROCETTA: "IO GARANTISTA". Parlando del contratto di lavoro avuto dalla figlia della dirigente generale del dipartimento Formazione, Anna Rosa Corsello, con un consorzio di cui faceva parte anche la società Ett che ha fornito il software per il click day poi fallito, il governatore Rosario Crocetta, in conferenza stampa a Palazzo d'Orleans, ha detto: "E' una incompatibilità forte, ai limiti della risoluzione del contratto con la Regione". Poi ha aggiunto: "Sono garantista e non accuso nessuno".

CONVOCATA LA GIUNTA. Il presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta, ha convocato la giunta. All'ordine del giorno le dimissioni della dirigente generale Anna Corsello e la nomina dei nuovi direttori nei dipartimenti Formazione e Lavoro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X