Giovedì, 20 Settembre 2018

Coppa Italia: il Cagliari batte il Catania
Finisce 2-0 per la squadra di Zeman

Sicilia, Qui Catania

CAGLIARI. Parte bene l'avventura di Zeman alla guida del Cagliari: due gol al Catania e rossoblù avanti in Coppa Italia. Boemo profetico. Nei giorni scorsi gli avevano chiesto chi potesse fare gol nel suo nuovo Cagliari. E lui aveva risposto: si divideranno il compito gli attaccanti. E così, più o meno, è stato. Catania subito sotto. Al 4' palla a Farias largo sulla fascia e velocissimo a puntare la difesa siciliana. Poi palla in mezzo, con Sau che mette dentro da pochi passi. Il secondo gol parte da una leggerezza in disimpegno del Catania. Bravo però Crisetig a prendere palla e a servire al volo Farias: il brasiliano, solissimo, ha scaricato il suo destro alle spalle di Terracciano realizzando la sua prima rete in rossoblù.
Quasi venti minuti di ritmo e spettacolo. Tutto davanti agli occhi di Gianfranco Zola, accomodato in tribuna. Il Catania è uscito dal torpore soltanto allora rischiando subito di dimezzare lo svantaggio con un bel contropiede Castro-Calaiò finito, dopo un inizio promettente, tra le braccia di Cragno. Qualche altra sortita, una punizione dal limite e qualche calcio d'angolo: la squadra di Pellegrino in qualche modo ha cercato di riprendere in mano la partita.    Ma nella ripresa è stato ancora il Cagliari ad andare vicino al gol con Cossu, al 10': tiro fermato soltanto dalla traversa. Il Catania al 27' rimane anche in dieci: fuori Rinaudo per
doppia ammonizione. Ma il Cagliari, sazio, non ne approfitta: nel finale di buone occasioni per Caio Rangel e Longo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X