Martedì, 25 Settembre 2018

Piano giovani, anche la procura apre un’inchiesta

Sicilia, Cronaca

PALERMO. La Procura di Palermo apre un’inchiesta sul Piano Giovani. A coordinare le indagini è il procuratore aggiunto Dino Petralia, da pochi giorni incaricato di seguire proprio i casi di reati contro la pubblica amministrazione. Nessun indagato al momento, il fascicolo è a carico di ignoti. Al centro dell’inchiesta gli affidamenti diretti effettuati dalla Regione a Italia Lavoro e alla Ett, la prima incaricata del progetto, la seconda della gestione del portale su cui dovevano confluire domande e offerte di tirocini. Portale andato in tilt il 5 agosto. Intanto è stata convocata l’assessore alla Formazione, Nelli Scilabra: sarà sentita in mattinata, come persona informata dei fatti.  
Mercoledì era scattata invece la ricognizione da parte della Procura della Corte dei Conti che dovrà accertare eventuali danni erariali.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X