Lunedì, 19 Novembre 2018

Furto di rame, parco fotovoltaico in tilt a Gela

GELA. Una banda di romeni ha disattivato, a Gela, un intero parco fotovoltaico, in contrada Maganuco, tagliando e rubando cavi di rame per oltre un quintale, portati via a bordo di un furgone. I ladri non si sono accorti però che la loro intrusione ha fatto scattare un allarme
collegato con un'agenzia di vigilanza che ha chiesto l'intervento dei carabinieri. I militari hanno intercettato il furgone con la refurtiva e arrestato l'uomo che lo guidava, Ionut Grigore, 25 anni, residente a Catania. I suoi complici sono riusciti a dileguarsi ed ora vengono ricercati. Grigore, su ordine della magistratura, è stato posto agli arresti domiciliari in attesa del processo per direttissima.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X