Martedì, 13 Novembre 2018

Piano Giovani, Corsello: e-Servizi inadeguata a gestire il sistema

Sicilia, Politica

PALERMO. La polemica sul bando non si placa, anzi. Adesso la dirigente generale della Formazione, Anna Rosa Corsello, contrattacca l’ex pm Antonio Ingroia, alla guida della società informatica Sicilia e-Servizi che nei giorni scorsi si era detto disponibile a gestire il nuovo bando dei tirocini. “Ingroia continua a rilasciare dichiarazioni in merito alla scelta di questo dipartimento di affidare a società privata l'incarico di personalizzazione del sistema informativo lavoro in uso presso i Centri per l'impiego dell'Isola, sostenendo che la società Sicilia e-Servizi avrebbe potuto realizzare gli interventi necessari. Ciò, nonostante nel corso della riunione svoltasi in data 12 agosto presso la sede di Sicilia e-Servizi sia, inequivocabilmente, emerso che giammai la società avrebbe potuto approntare un sistema di rete nel ristretto tempo a disposizione e per un corrispettivo pari a quello oggetto dell'affidamento alla società ETT”. Quindi, nella nota inviata a Ingroia la Corsello ricorda che “Sicilia e-Servizi , cui è stato ampiamente contestato, nel tempo, il malfunzionamento del sistema la cui manutenzione e gestione era stata affidata dall'amministrazione del Lavoro su corrispettivo di 800 mila euro l'anno, aveva creato gravi disservizi all'atto della messa in liquidazione e che, prima di individuare soluzioni alternative è stato richiesto parere all'Ufficio Legislativo e Legale sulla possibilità di incaricare codesta società senza gara di evidenza pubblica”. La Corsello parla quindi di “inadeguatezza gestionale” di Sicilia e Servizi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X