Mercoledì, 26 Settembre 2018

Padre uccide a coltellate la figlia di 18 mesi, secretato l'interrogatorio della moglie

Sicilia, Cronaca

ANCONA. È stato secretato l'interrogatorio  di Sara Bedini, l'infermiera 32enne moglie di Luca Giustini, il  papà che ieri, in un raptus di follia, ha ucciso a Collemarino,  una frazione di Ancona, la figlioletta Alessia di 18 mesi  colpendola con un coltello da cucina. L'uomo era da solo in  casa. Aspettava che la bimba si svegliasse per raggiungere la  moglie, l'altra figlioletta di 4 anni e mezzo e alcuni parenti  che erano andati al mare. Dopo aver ucciso la piccola ha  telefonato alla moglie per dirle che era accaduto qualcosa di  veramente grave. È probabile che abbia detto altro, utile per  indirizzare gli inquirenti verso un possibile movente, e che per  questo la testimonianza della donna sia stata secretata.  Giustini, ancora ricoverato in ospedale in stato  confusionale, deve rispondere di omicidio volontario aggravato  dal fatto di averlo commesso su un discendente. Nel pomeriggio,  intanto, il medico legale Mauro Pesaresi eseguirà l'autopsia sul  corpicino di Alessia, raggiunta da più fendenti di cui uno,  letale, al cuore. Un esame fatto in tempi stretti per poter  riconsegnare la salma ai familiari e celebrare quanto prima i  funerali. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X