Venerdì, 16 Novembre 2018

Rassegne e festival, la Regione ne finanzia 60

L’incertezza sull’erogazione dei fondi ha fatto rinviare alcuni appuntamenti: dal Teatro dei Due Mari di Tindari ai concerti di Ustica
Sicilia, Politica

PALERMO. Spostati in avanti, alcuni annullati, tutti costretti a rivedere programmi e manifestazioni, cancellare concerti e, nel migliore dei casi, rinviarli di almeno una settimana. Se da un lato gli organizzatori e i comuni perdono il Ferragosto, dall'altro gli artisti si son vista cancellare le date due giorni di uno degli appuntamenti più «caldi» dell'anno. E tutto per colpa della Finanziaria ter, varata soltanto pochi giorni fa, che contiene gli impegni di cofinanziamento dell'assessorato regionale al Turismo per spettacoli e manifestazioni spalmati sull'intera isola. Una somma complessiva di oltre 2.300.000 euro (più dello scorso anno) per circa sessanta manifestazioni sulle 1800 istanze presentate dai Comuni. Da mesi, ma giunte a conclusione soltanto ora, quando gran parte delle rassegne sarebbe già dovuta essere avviata, a volte addirittura completata.


ALTRE NOTIZIE NELLE PAGINE DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X