Lunedì, 24 Settembre 2018

Musica, la Turandot di Puccini diventa flash mob in spiaggia

Dopo l'esperimento riuscito con i
Google Glass, che per la prima volta al mondo ha proiettato
un'opera lirica la Turandot di Puccini, in chiave interattiva,
la Fondazione del Teatro Lirico di Cagliari ha organizzato sulla
spiaggia di Villasimius un flashmob visibile online su YouTube.
Attori e cantanti hanno sorpreso tutti emergendo a poco a
poco dalla sabbia e inscenando alcuni brani dell'opera.
Altissimo il numero delle visualizzazioni del flashmob su
Facebook, 606.464 ad oggi, con oltre 2.300 likes e 215 commenti,
in costante salita. Più di 6.000 le visualizzazioni su YouTube.
La linea dell'innovazione a tutto campo impressa dal
sovrintendente Mauro Meli, ha portato alla creazione di un
MediaLab - primo e unico nel panorama delle Fondazioni liriche
in Italia - per favorire la cooperazione tra imprese
tecnologiche, università, centri di ricerca, start-up creative,
singoli artisti e professionisti della comunicazione.
Da qui è partita la sperimentazione con i Google Glass che si
è concretizzata il 30 luglio scorso con la Turandot e che
continuerà nel teatro cagliaritano fino al 16 agosto. Grazie
agli «occhiali di Google» e ad un'applicazione sviluppata nel
MediaLab del teatro, la messa in scena di un'opera è stata
raccontata attraverso il punto di vista di chi la realizza.
Immagini catturate dai diversi artefici dello spettacolo
(professori d'orchestra, artisti del coro, cantanti solisti,
figuranti, tecnici, truccatori, macchinisti) sono state
«postate» sui principali social network e rese così disponibili
per la grande platea della rete, che ha potuto guardare in
diretta tutto il materiale multimediale condiviso in corso
d'opera dagli stessi protagonisti. Su Facebook oltre 74.000 le
visualizzazioni sui 53 post con più di 5.900 condivisioni del
video, 1.500 likes.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X