Venerdì, 20 Aprile 2018

Regione, dopo la bocciatura del commissario l'Ars approva il nuovo rendiconto

Sicilia, Politica

PALERMO.  «Un mero errore materiale degli uffici tecnici: sul rendiconto 2013 c'era solo una questione formale, nella sostanza non cambia». Lo ha detto l'assessore regionale all'Economia Roberto Agnello, intervenendo in aula a proposito del disegno di legge con il quale il governo ha ripresentato il rendiconto 2013, alla luce dei rilievi sollevati oggi dal Commissario dello Stato. Il documento è stato approvato dall'Ars con 49 voti a favore, 23 contrari e 3 astenuti. «Ringrazio tutti i capigruppo che hanno dato il loro apporto - ha detto il presidente dell'Ars Giovanni Ardizzone, subito dopo il voto - hanno dimostrato senso di responsabilità». Dopo l'approvazione del rendiconto, l'aula è tornata a discutere le norme la manovra-ter. L'ufficio del Commissario dello Stato averva sollevato rilievi formali rispetto al «rendiconto 2013» della Regione Siciliana. L'argomento sarebbe stato al centro di un incontro, che si è tenuto oggi pomeriggio, fra il Commissario Carmelo Aronica e il presidente della Regione Rosario Crocetta.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X