Mercoledì, 19 Settembre 2018

La moglie di Faletti: "Giorgio si sentiva l'uomo più fortunato del mondo"

Sicilia, Società

TORINO. «Ho avuto una vita che altri avrebbero bisogno di tre per provare le stesse emozioni». Queste le ultime parole di Giorgio Faletti, a un mese dalla sua morte, raccontate a Vanity Fair dalla moglie Roberta. «Non ha mai avuto un momento di rabbia e di sconforto», rivela la donna, che nel 2002 lo trovò a terra dopo un ictus e gli salvò la vita. «Se penso che sarei dovuto morire e in questi 12 anni ho fatto le cose a cui tenevo di più - diceva lo scrittore - sono l'uomo più fortunato del mondo».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X