Venerdì, 17 Agosto 2018

Cusimano sul Giornale di Sicilia:
come a Roma ora si investa sulla cultura

Le agevolazioni fiscali introdotte dallo Stato potrebbero rappresentare un incentivo per privati ed imprese

La definitiva conversione in legge del decreto per valorizzare il patrimonio culturale da parte del Parlamento italiano, introduce novità significative, a cominciare dall'ArtBonus, che consente la deducibilità fino al 65% delle donazioni devolute per i beni culturali pubblici. E sappiamo bene come gli italiani siano sensibili ai benefici fiscali, specie se di forte incidenza; lo dimostra lo straordinario successo delle agevolazioni per il recupero edilizio ed il risparmio energetico, che hanno registrato un vero e proprio boom da Aosta a Ragusa. Ma forse il passaggio più significativo dell'importante provvedimento lo si ritrova nelle parole dello stesso Ministro Franceschini: «Il decreto legge sulla cultura abbatte due barriere: la prima è quella esistente tra pubblico e privato, la seconda è quella tra tutela e valorizzazione».


LEGGI TUTTO IL COMMENTO NELLE PAGINE DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X