Mercoledì, 19 Settembre 2018

Caso Genovese, la giunta autorizza l'uso delle intercettazioni

Sicilia, Cronaca

ROMA. La giunta per l'autorizzazioni della  Camera ha approvato la proposta del relatore di maggioranza per l'uso delle intercettazioni su Francantonio Genovese, fino alla  data di iscrizione del parlamentare Pd nel registro degli  indagati. L'approvazione è arrivata con il solo voto contrario del M5S, secondo cui l'utilizzo delle intercettazioni doveva  essere autorizzato anche oltre la data indicata. L'uso delle intercettazioni su Francantonio Genovese approvate dalla giunta per le Autorizzazioni della Camera fissano una data: l'11 dicembre del  2011, quella dell'iscrizione nel registro degli indagati a  Messina. Lo precisa all'ANSA il legale del deputato del Pd, l'avvocato Antonino Favazzo, sottolineando che «quelle che sono  seguite, nel 2012 e nel 2013 sono illegali». Secondo il  penalista «è stata data ragione alla nostra tesi: è stata  violata la Costituzione su intercettazione deputati».  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X