Sabato, 17 Novembre 2018

Commercio a Palermo, trimestre positivo per le imprese

PALERMO. Il secondo trimestre del 2014 è positivo per le imprese palermitane. Le iscrizioni, pari a 1.904 unità, e le 1.020 cessazioni hanno determinato un saldo ampiamente positivo, pari a 884 unità. Rispetto allo stesso trimestre del 2013, le iscrizioni sono diminuite del 4%, ma le cessazioni del 17%. Questi alcuni dei dati salienti che emergono dai dati della Camera di Commercio di Palermo relativi al secondo trimestre 2014. 
Tra le società di capitali le iscrizioni sono più di sei volte le cessazioni. Un segnale positivo è dato anche dalla diminuzione di circa il 19% delle imprese entrate in scioglimento e liquidazione. Al 30 giugno scorso sono 36 le startup innovative attive in provincia, pari al 40% di quelle presenti in Sicilia. 
«L'andamento positivo della natimortalità delle imprese nel secondo trimestre dell'anno - spiega il presidente Roberto Helg - dimostra, ove ce ne fosse bisogno, che occorre puntare sul sistema imprenditoriale e sulla sua vitalità». «Bisogna varare misure indispensabili per sostenere le imprese - aggiunge - riducendo il carico fiscale sul lavoro e favorendo l'accesso al credito, oltre che con interventi mirati per favorire un'effettiva politica di stimolo alla crescita e, soprattutto, di sostegno all'impresa più piccola».
Dal confronto dei dati di bilancio di un campione di imprese che hanno depositato il bilancio nel periodo 2011-2013 emerge che il valore della produzione è aumentato dell'1% rispetto al 2012, consolidando la crescita già osservata rispetto al 2011. Stesso andamento per il valore aggiunto, che prosegue il trend positivo osservato lo scorso anno, con un aumento del 3%.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X