Sabato, 22 Settembre 2018

Formazione, nuovo bando per salvare gli ex sportellisti: spazio anche ai non laureati

Sicilia, Cronaca

PALERMO. Il bando per salvare i 1.753 ex dipendenti degli sportelli multifunzionali, una branca della formazione che si occupa di politiche del lavoro, è stato riscritto. Le modifiche consentiranno di assumere anche gli operatori senza laurea e senza esperienza quinquennale, ma con la semplice esperienza nelle politiche attive del lavoro. Potranno poi partecipare anche coloro i quali sono impegnati in attività formative ma un punteggio aggiuntivo avranno i lavoratori che hanno già lavorato per il Ciapi.
La decisione è arrivata nella notte al termine di un lungo confronto tra sindacati, l’assessore al Lavoro Giuseppe Bruno, i vertici del Ciapi di Priolo, l’ente che prenderà in capo i lavoratori e la dirigente generale Anna Rosa Corsello.
Questi lavoratori facevano parte di progetti che, una volta scaduti, li avevano lasciati senza contratto. Per tutelarli, il governo ha deciso di utilizzarli a supporto dei centri per l'impiego nell'ambito del programma Garanzia giovani, un progetto per favorire l'occupazione giovanile.
Adesso è corsa contro il tempo per pubblicare venerdì in Gazzetta il nuovo avviso che sostituirà il precedente. Resta solo da stabilire quale inquadramento professionale avranno i lavoratori. Secondo la Cisl se passa la proposta del governo i lavoratori rischiano di di perdere anzianità, progressione di carriera e parecchi livelli.
“Dobbiamo registrare l’ennesimo fallimento dell’amministrazione regionale in materia di politiche del lavoro in Sicilia – dice Giovanni Migliore della Cisl - L’assenza di una azione di ristrutturazione organica sui servizi dell’impiego e del lavoro hanno pesanti ricadute sull’utenza e sui lavoratori della filiera dei servizi”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X