Mercoledì, 14 Novembre 2018

Alex Britti in piazza per i Playing For Change

La musica dei Playing For Change fa
tappa in Italia per due appuntamenti con Alex Britti. La band,
composta da artisti di strada, è nata da un'idea del produttore
statunitense Mark Johnson ed è la portavoce dell'omonima
fondazione che da anni è impegnata nella diffusione della
cultura musicale nei paesi più poveri del mondo attraverso una
contaminazione di musiche e suoni provenienti da tutto il mondo
e con musicisti di ogni etnia. Con il suo messaggio, la
formazione sarà in Italia nei prossimi giorni, prima a Milano,
stasera, per poi fare tappa il giorno dopo a Roma.
L'appuntamento milanese è quello previsto per la versione
estiva dell'evento 'Music streets', presentato da Linus e che
andrà in scena nella nuova piazza Gae Aulenti. Ospite
d'eccezione per la serata milanese sarà Alex Britti, cantautore
e chitarrista che proprio in viaggio per l'Europa, girando
strade, piazze e locali, ha cominciato la sua carriera. «Sono
onorato dell'invito a suonare con questa band - racconta Britti
- e sono sicuro che mi sentirò più a mio agio in questa
situazione che nel suonare con dei turnisti. Agli inizi della
mia carriera, quando suonavo in Olanda, anche la band di cui
facevo parte era composta da musicisti di vari nazionalità e
quando arrivavamo negli alberghi spuntavano sempre passaporti di
paesi diversi».
Il 'supergruppo' multietnico ha un repertorio che varia e che
va dal blues al soul, passando dal pop e dal rock che nel tempo
hanno condiviso anche con artisti come Bono Vox, Manu Chao e
Keith Richards. «Il messaggio principale che la musica dei
Playing For Change deve far passare - dice Britti - è quello che
le distinzioni di etnia e provenienza non esistono. Loro
cercavano per i concerti in Italia un cantante che però cantasse
e ci incontreremo di persona tra qualche giorno a Milano, il
giorno prima del concerto, quando passeremo una giornata in
studio per provare tutti assieme».
Dopo il concerto milanese, Britti e i Playing For Change si
sposteranno a Roma dove il cantante ospiterà i musicisti di
strada durante il suo concerto al Centrale del Tennis, in
programma per mercoledì 23. «In questo caso sarò io ad ospitare
la loro musica - continua Britti - e li porterò sul palco del
mio nuovo tour 'elettrico' che ho pensato per un power trio in
versione dei giorni nostri». Dopo la tappa al Centrale del
Tennis il tour continuerà ad agosto toccando, tra l'altro,
Taormina, dove Britti suonerà al Teatro Antico il 27 agosto e
Palermo il 29, al Teatro di Verdura.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X