Giovedì, 15 Novembre 2018

Strade colabrodo a Niscemi: via ai lavori

Sicilia, Archivio

RIESI. Finalmente una grossa porzione di strade del centro abitato cittadino e di “trazzere” di campagne, ormai ridotte a un colabrodo tra la disperazione degli utenti, sarà ripristinata grazie a un progetto di manutenzione straordinaria avviato dall’amministrazione comunale. Ne dà comunicazione l’assessore Massimiliano Ficicchia, con delega al territorio e all’Ambiente. «Sono già iniziati – riferisce Ficicchia in una nota - i lavori di manutenzione stradale interna ed esterna di alcune strade del centro urbano e delle stradelle vicinali. A seguito di sopralluoghi effettuati dal personale dell'ufficio tecnico, e in particolare dal capo ripartizione del Lavori Pubblici, ingegnere Concetta Meli, e dal geometra Lino Bennici, direttore dei lavori, viene ora realizzato il progetto di manutenzione redatto nel dicembre 2013. In sintonia con il sindaco Francesco La Rosa, abbiamo deciso di dare priorità a quelle strade che necessitano di interventi di manutenzione urgente». Le strade previste e interessate dall’intervento di manutenzione che ricadono all'interno del centro urbano sono: parte di via Crispi; parte di via Tunisi; parte di via Garibaldi; parte di via Marco Polo; parte di via Bruno Buozzi; parte di via Vespucci; parte di corso Gramsci e due cortiletti adiacenti alle stesse vie. Riguardo alle “trazzere", i lavori di manutenzione prevedono il livellamento delle stradelle con calcestruzzo. Le trazzere di campagna sono: strada vicinale Placenti; parte della strada vicinale Apa-Vituso; parte della strada vicinale Cutugno-Fontanelle; tratto Sp Niscemi-Caltagirone-vicinale Piricchini; parte della strada vicinale Valle Niglio-Pisciotto: parte della strada vicinale Arcia e della strada vicinale Vituso-Stizza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X