Martedì, 18 Settembre 2018

Biberon, riposini e tanti consigli: ecco il software per il post parto

PALERMO. I primi mesi di vita di un neonato sono i più delicati. Bisogna fare attenzione a tanti momenti cadenzati da precise operazioni che tutte le mamme conoscono, ma che nella confusione talvolta non vengono eseguite con meticolosità. Oggi i possessori di uno smartphone multimediale possono contare sull’applicazione sviluppata dal team palermitano di OB Science. Si chiama iBimbo ed ha già catturato migliaia di mamme desiderose di monitorare la vita del bebè, già subito dopo il parto.
IBimbo è in grado di fornire strumenti utili per tenere sotto controllo e tracciare la crescita e le attività quotidiane del bambino: le mamme che utilizzeranno l’app con costanza non avranno più dubbi sul numero e durata delle poppate, sulla quantità di pannolini cambiati e sulle informazioni mediche del bambino.
Con pochi tap, dal primo giorno di vita del bimbo, le mamme potranno attivare l’app inserendo i dati del bebè e registrare quotidianamente numero delle poppate e durata dell’allattamento naturale, poppate con il latte artificiale, quantità di latte ottenuta con il tiralatte, somministrazione di vitamina D e K e cambi del pannolino. Una sezione è dedicata alle informazioni mediche: le mamme troveranno qui le risposte ai dubbi più comuni relativi alle coliche, alla crosta lattea, ai lavaggi nasali, ai disturbi cutanei e a tanti altri argomenti scritti dalla pediatra palermitana Giulia Montalbano.
L’applicazione è stata sviluppata con un’interfaccia grafica semplice e intuitiva, che ne consente l’utilizzo immediato, come è giusto che sia per una neomamma sempre indaffarata. O. ES.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X