Martedì, 18 Settembre 2018

Caltanissetta, piazze sorvegliate contro i vandali

Sicilia, Archivio

CALTANISSETTA. L'occhio del grande fratello su piazza Garibaldi e paraggi. Chi sgarra, da oggi, difficilmente la potrà fare franca e a stare più attenti dovranno essere soprattutto quelli che sporcano e vandalizzano un luogo diventato finalmente vivibile. Ma anche quelli che la sera tardi si ostinano a giocare a calcio davanti la chiesa San Sebastiano, un malvezzo difficile da combattere. Da ieri sono in funzione le telecamere a circuito che riprendono piazza Garibaldi nella sua ampiezza e sono state attivate anche quelle di corso Umberto (municipio e dintorni) per meglio monitorare un centro storico che la nuova giunta sta tentando di far diventare il punto di aggregazione dei nisseni. Come lo era tanti anni fa. Con le telecamere in grado di spiare 24 ore su 24 i movimenti di chi frequenta il salotto della città sono partiti controlli notturni affidati ala polizia municipale sempre nell'ottica delle prevenzione. I primi servizi sono stati effettuati da due pattuglie venerdì notte ed hanno interessato prevalentemente il centro antico particolarmente affollato nel fine settimana. Con un occhio alla viabilità e soprattutto ai divieti di sosta e l'altro ai frequentatori dei locali, i vigili urbani hanno fermato decine di veicoli e multato automobilisti che non indossavano cinture o non erano stati in grado di esibire la documentazione dei mezzi. Multati e rimossi altri veicoli in divieto di sosta. "I nostri servizi - ha dichiarato il comandante Maurizio Parisi - erano orientati esclusivamente alla prevenzione. La nostra presenza ha impedito che gli avventori all'uscita dei locali abbandonassero bottiglie e lattine per terra o ai bordi della fontana come purtroppo avviene ancora.La nostra lotta è rivolta anche agli schiamazzi notturni soprattutto in prossimità di bar e ristoranti che hanno piazzato i gazebo all'esterno dei locali. Su questo versante ci ripromettiamo di avviare una ulteriore campagna per indurre i titolari di autorizzazioni a rispettare gli spazi di suolo pubblico concessi dal Comune. Insomma un lavoro a tutto campo - ha sostenuto Parisi - così come suggerito dalla nuova amministrazione comunale che punta alla valorizzazione del centro storico e ovviamente di piazza Garibaldi". Per la prossima settimana vengono annunciati controlli congiunti di polizia di stato e polizia municipale. Da ieri un ampio perimetro urbano è sorvegliato dalla videosorveglianza installata e attivata a tempo di record a tutela di chiese e monumenti (la fontana anzitutto) diventati bersaglio di atti teppistici rimasti sistematicamente impuniti in assenza di apparecchiature elettroniche in grado di supportare il lavoro delle forze dell'ordine. La piazza, un tempo definito il salotto buono, oggi può mostrare un aspetto a dir poco decoroso con piante, fioriere e panchine, ma resta un neo meritevole di più attenzione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X