Lunedì, 24 Settembre 2018

Isola pedonale a Caltanissetta
Tutti a piedi in corso Umberto

L'amministrazione ha messo nero su bianco con la delibera che istituisce la zona pedonale in una fetta di centro storico. Ieri la polizia municipale ha diramato la relativa ordinanza che scatterà di fatto nel pomeriggio

CALTANISSETTA. Corso Umberto diventa isola pedonale permanente. Da oggi addio alle auto nel tratto compreso fra corso Vittorio Emanuele e via Auristuto dove si potrà andare solo a piedi. Viene contestualmente sospesa, in via provvisoria e sperimentale, la zona a traffico limitato (Ztl) del sabato pomeriggio in viale Testasecca e corso Vittorio Emanuele (parzialmente) per lasciare spazio ad un provvedimento che figurava fra le priorità della nuova giunta. Il sindaco Giovanni Ruvolo peraltro lo aveva annunciato in più circostanze in campagna elettorale e giovedì l'amministrazione ha messo nero su bianco con la delibera che istituisce la zona pedonale in una fetta di centro storico. Ieri la polizia municipale ha diramato la relativa ordinanza che scatterà di fatto nel pomeriggio. Per i veicoli provenienti da piazza Garibaldi sarà obbligatoria la svolta a destra in direzione di via Giudici. L'accesso all'area pedonale è consentito ai veicoli delle forze dell'ordine, dei vigili del fuoco ed ai mezzi di soccorso solo in servizio di emergenza; ai veicoli al servizio di persone invalide perchè munite del personale contrassegno; ai mezzi addetti alla pulizia delle strade e ai velocipedi. Sarà consentito l'accesso, dietro specifica autorizzazione, di veicoli che debbono effettuare operazioni di carico e scarico o impegnati nell'installazione o rimozione di strutture e attrezzature necessarie allo svolgimento di spettacoli, manifestazioni e iniziative di intrattenimento pubblico. La delibera della giunta municipale di giovedì è immediatamente esecutiva. Da oggi i nisseni che frequentano il centro storico potranno tranquillamente passeggiare e il provvedimento sembra il primo passo verso un riordino complessivo del transito autoveicolare nella parte antica della città. Chi dovrà raggiungere Santa Lucia potrà sfruttare via Lincoln o via Re D'Italia dove verrà dirottato il traffico. Proprio commercianti e residenti erano stati primi i primi a mostrare netta contrarietà alla pedonalizzazione di corso Umberto sostenendo che l'iniziativa avrebbe ancor più penalizzato il commercio in una zona già messa a dura prova dai lavori per la realizzazione della cosiddetta Grande Piazza. Il sindaco dopo avere ascoltato le ragioni e i suggerimenti di tutti, commercianti in testa e poi i residenti, ha voluto imprimere una forte accelerazione a quella che era solo una idea. È stata la seconda mossa. La prima è stata la restituzione al perduto decoro di piazza Garibaldi recintata dai panettoni sormontati dalla catene e con la fontana del Tritone finalmente zampillante. Davvero bella a vedersi. Chiude alle auto corso Umberto e stessa sorte a breve potrebbe toccare a corso Vittorio Emanuele altra strada nevralgica del flusso autoveicolare cittadino. L'arteria sarà interessata dai lavori di ripavimentazione nel quadro del progetto più ampio della cosiddetta "Grande Piazza". I lavori, come è stato detto ripetutamente, partiranno entro l'estate per concludersi - come hanno auspicato i commercianti - entro dicembre e non penalizzare così lo shopping natalizio. L'impresa che ha vinto l'appalto è pronta ad iniziare i lavori. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X