Domenica, 18 Novembre 2018

Teatro di Verdura, a Palermo due mesi di spettacoli

Enti, istituzioni e privati assieme, come lo scorso anno. Sul palco, fra i tanti: Giorgia, Gigi D’Alessio, Pino Daniele, Fiorella Mannoia, Piovani e l’Amoroso
Sicilia, Cultura

PALERMO. La formula varata l’anno scorso si era dimostrata quella giusta ed eccoci dunque alla replica: Teatro Massimo, Conservatorio, Sinfonica e Amici della Musica insieme compongono l’Estate istituzionale del Comune che si aprirà martedì al Teatro di Verdura. In attesa della presentazione ufficiale, ecco dunque in linea di massima il cartellone che si apre di nuovo ai produttori privati che garantiscono l’arrivo dei concerti e delle produzioni nazionali. Una data ciascuno, massimo due, per gli enti: via con gli Amici della Musica che sposano il nuovo progetto di Giuseppe Milici, «Amarsi un po’ – Italian songbook»; con l’armonicista, Roberto Gervasi (fisarmonica), Antonio Zarcone (tastiere), Igor Ciotta (basso) e Seby Alioto (batteria), più l’amico di sempre, il chitarrista Francesco Buzzurro. La prima ospite di caratura internazionale sarà Giorgia che arriva giovedì (quasi sold out) al seguito del nuovo cd, «Senza paura». Sabato 26 ritorna l’israeliana Noa per il primo di tre appuntamenti di beneficenza (per i quali l’anno scorso il Comune ha garantito servizi e teatro): accompagnata dalla sua band e dallo storico chitarrista Gil Dor, nasce «Save the date», organizza il Distretto 2110 del Rotary. Gli altri due appuntamenti benefici sono l’8 agosto, «Alive for Life» con la Sinfonica diretta da Alberto Maniaci; e una serata il 3 settembre di raccolta fondi per i malati con Sindrome di Williams. Rieccoci al cartellone: il 27 luglio il Brass Group riaccoglie Daria Biancardi dalle performance nazionali di The Voice e la unisce al The Soul Caravan. Il 29 di nuovo gli Amici della Musica con «Cuore Corazza» con Palermo in Danza. L’1 agosto toccherà al Teatro Massimo: Nicola Piovani dirige le sue colonne sonore, da «Il sole anche di notte» al Requiem per «Kaos», a «Good Morning Babilonia» (tutti dei Taviani), fino a «La vita è bella» di Benigni e la suite Fellini da «Intervista», «La voce della luna» e «Ginger & Fred». Il 2 agosto seconda incursione di un nome dal «peso» internazionale: Gigi D’Alessio con i brani melodici dell’ultimo disco «Ora»; per San Lorenzo, il Teatro di Verdura diventerà una milonga con il «Tango in Love». Dal 23 al 30 agosto un’infilata di nomi e di musica che spesso tocca prima il Teatro Antico di Taormina: apre Alessandra Amoroso, e le fan si sono già scatenate. Il 24 il grande ritorno di Pino Daniele in versione intima ed acustica con la sua band. Il 29 agosto toccherà ad Alex Britti con i suoi pezzi più noti e il 30 agosto il teatro accoglierà la rossa Fiorella Mannoia con, tra gli altri pezzi, un delicato omaggio a Lucio Dalla, cui ha dedicato il tributo «A te». Il 7 settembre l’orchestra giovanile del Conservatorio tenderà una mano ai due musical in arrivo con la sua versione di «Porgy and Bess»: il 10 e 11 settembre Ted Neeley, il Gesù «originale» del cult di Jewison, sarà «Jesus Christ Superstar», firmato da Piparo; e il gran finale, dal 16 al 21, l’opera colossal «Romeo & Giulietta» prodotto da David Zard. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X