Sabato, 22 Settembre 2018

Militello, ai domiciliari rifiuta il braccialetto: in carcere

MILITELLO VAL DI CATANIA. Ai domiciliari a Militello Val di Catania si è rifiutato
di indossare il braccialetto elettronico. Per questo motivo i magistrati di Messina hanno deciso l'inasprimento della misura cautelare per Salvatore Guzzone, di 40 anni, coinvolto nell'operazione denominata «Intreccio», eseguita ieri dal Comando provinciale Carabinieri di Messina, che è stato arrestato dai carabinieri in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gi del Tribunale del capoluogo peloritano. L'uomo è stato rinchiuso nel carcere di Caltagirone. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X